impianto fotovoltaico

impianto fotovoltaico | certificazione energetica forli | certificazione energetica bologna | certificazione energetica ravenna | certificazione energetica cesena | attestato certificazione energetica | impianto fotovoltaico forli | impianto fotovoltaico ravenna | pratiche gse | progettazione impianti fotovoltaici | pratiche impianti fotovoltaici |

impianto fotovoltaico - impianto fotovoltaico-

impianto fotovoltaico

Energenesi Ravenna // impianto fotovoltaico

impianto fotovoltaicoEnergenesi Ravenna - impianto fotovoltaico

impianto fotovoltaico

certificazione energetica forli

certificazione energetica bologna

certificazione energetica ravenna

certificazione energetica cesena

attestato certificazione energetica

impianto fotovoltaico forli

impianto fotovoltaico ravenna

pratiche gse

progettazione impianti fotovoltaici

pratiche impianti fotovoltaici

Energenesi Ravenna // impianto fotovoltaico


Info: info@ramanet.com

© Energenesi Ravenna - All rights reserved. - impianto fotovoltaico -

  • CHI SIAMO

    ENERGENESI è un'iniziativa imprenditoriale ravennate che nasce per diventare il punto di riferimento del mercato nel campo della progettazione e della consulenza in materia di efficienza energetica, per la fornitura delle soluzioni rivolte al risparmio energetico e per la progettazione, la fornitura e l'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, con particolare riferimento al settore ambientale.

    ENERGENESI si pone sul mercato in qualità di "system integrator dell'energia". E’ cioè in grado di individuare, fornire e gestire tutte le soluzioni che concorrono alla realizzazione di obiettivi di risparmio energetico e di produzione ecosostenibile dell'energia.
    Il ruolo di supervisore delle attività necessarie al compimento degli obiettivi di efficienza energetica pone ENERGENESI al di sopra degli interessi commerciali dei singoli fornitori.

    La mission aziendale è creare rapporti fiduciari fidelizzati con i clienti, perseguendo congiuntamente obiettivi volti alla corretta e proficua gestione dell'energia nel rispetto dell'ambiente. ENERGENESI si avvale sia di uno staff interno, che di esperti indipendenti europei ed internazionali.
  • CONSULENZA E PROGETTAZIONE

    ENERGENESI opera nel campo dell’efficienza energetica, offrendo vari servizi di progettazione e di consulenza:

    Consulenza ed assistenza per l’ottenimento degli incentivi statali relativi sia agli interventi di riqualificazione energetica che agli impianti per la produzione di energia.
    Diagnosi energetica su edifici, impianti, processi industriali, ed attività.
    Studio di fattibilità e progettazione preliminare per interventi finalizzati al miglioramento della prestazione energetica e per soluzioni impiantistiche di riscaldamento-raffrescamento ad elevata efficienza.
    Direzione dei lavori e verifica degli obiettivi prestazionali progettati.
    Sviluppo del sistema gestionale per il mantenimento delle prestazioni di efficienza energetica.
  • CERTIFICAZIONE ENERGETICA

    L'attestato di certificazione energetica (ACE) è il documento che attesta la classe energetica di appartenenza di un immobile. Questa è calcolata sulla base dei dati relativi alla prestazione energetica propri dell'unità immobiliare, espressi in modo tale da consentire al proprietario, al locatario e al compratore di valutare e confrontare con immediata chiarezza la prestazione energetica dell'edificio in questione. La certificazione energetica è valida per i dieci anni successivi alla data di emissione, salvo successivi interventi di riqualificazione e ristrutturazione, ed ha valore legale. L'Emilia Romagna ha definito, con la Delibera n. 1730 del 16 novembre 2007, i requisiti di rendimento energetico e le procedure di certificazione energetica degli edifici. Il provvedimento fissa i requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e degli impianti, differenziandone l’applicazione per interventi di nuova costruzione, ampliamento, ristrutturazione o sostituzione di impianti. Oltre che per le nuove costruzioni, l’attestato è obbligatorio:

    a) dal 1° luglio 2008, in caso di trasferimento a titolo oneroso dell'intero immobile;
    b) dal 1° luglio 2009, alle singole unità immobiliari, in caso di trasferimento a titolo oneroso;
    c) dal 1° luglio 2010, agli edifici e singole unità immobiliari soggetti a locazione con contratto stipulato successivamente a tale data.


    Energenesi vanta inoltre convenzioni con alcune fra le più prestigiose associazioni di mediatori immobiliari presenti sul territorio, rappresentate da FIMAA Provincia di Ravenna, FIAIP Provincia di Ravenna e FIAIP Provincia di Bologna. Le attività svolte dallo staff tecnico di Energenesi sono fornite sotto la supervisione di esperti senior esterni, tra cui vari tecnici provenienti anche da ENEA.
  • CERTIFICAZIONI ENERGETICHE

    ENERGENESI ha redatto fino ad ora circa 1000 Certificazioni Energetiche, fra la zona della Provincia di Ravenna, di Forlì – Cesena e il Comune di Bologna e limitrofi. La nostra forza ha origine quindi da una importante esperienza sul campo, oltre che dalla professionalità e disponibilità dei nostri tecnici e dalla rapidità nella redazione e consegna del Certificato.
    clicca per ingrandire
    Attestato di Certificazione Energetica
  • IMPIANTI FOTOVOLTAICI

    Fotovoltaico di Qualità

    Un impianto fotovoltaico è un impianto che sfrutta la radiazione solare per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico. Gli impianti fotovoltaici offrono numerosi vantaggi sotto diversi punti di vista – in modo particolare economico ed ambientale - in virtù dei quali costituisce oggi una delle energie rinnovabili più diffuse ed una forma di investimento sostenibile e redditizia, a condizione ovviamente che l'impianto sia realizzato secondo determinati criteri. I vantaggi sono riconducibili in:

    Vantaggi economici

    Il Conto Energia 2011/2013 (Decreto Ministeriale 6 Agosto 2010 del Ministro dello Sviluppo Economico), la legge italiana di incentivazione per il fotovoltaico, prevede l'erogazione per 20 anni di contributi in Euro per ogni chilowattora di energia prodotta tramite impianti fotovoltaici connessi alla rete. Tali contributi differenziano gli impianti realizzati su edifici dagli altri tipi di impianti fotovoltaici e variano a seconda della potenza installata. Come si può vedere dettagliatamente nella tabella di seguito riportata, per l’anno 2011 le tariffe sono state determinate in ragione decrescente temporalmente per ridurre la discontinuità con le precedenti in vigore fino al 31 dicembre 2010. Per gli impianti che entreranno in servizio dopo il 31 gennaio 2011 le tariffe di riferimento sono quelle riportate nella colonna C, decurtate del 6% annuo. Prima l’impianto entra in funzione, maggiori saranno le tariffe incentivanti pagate dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici) per ogni kWh di energia prodotta.
  •   A B C
    Intervallo di potenza impianti entrati in esercizio in data successiva al 31/12/2010 ed entro il 30/04/2011 impianti entrati in esercizio in data successiva al 30/04/2011 ed entro il 31/08/2011 impianti entrati in esercizio in data successiva al 31/08/2011 ed entro il 31/12/2011
    Impianti Fotovoltaici realizzati su edifici Altri Impianti Fotovoltaici Impianti Fotovoltaici realizzati su edifici Altri Impianti Fotovoltaici Impianti Fotovoltaici realizzati su edifici Altri Impianti Fotovoltaici
    kW €/kWh €/kWh €/kWh €/kWh €/kWh €/kWh
    1=P=3 0,401 0,358 0,390 0,345 0,38 0,333
    3 0,372 0,334 0,357 0,319 0,342 0,304
    20 0,353 0,315 0,338 0,300 0,323 0,285
    200 0,348 0,304 0,331 0,285 0,314 0,266
    P>1000 0,337 0,298 0,316 0,277 0,295 0,257

    Oltre agli incentivi in Conto Energia, il proprietario di impianto fotovoltaico potrà scegliere di beneficiare di ulteriori vantaggi economici, che differiscono a seconda che venga scelto il regime di Scambio sul Posto, che prevede una compensazione tra l’energia prodotta e quella prelevata per i propri consumi, o di Vendita Diretta, che prevede la totale cessione dell'energia prodotta alla rete. Questi ricavi contribuiscono a rendere l'impianto fotovoltaico una forma di investimento ad alto rendimento e basso rischio, con valori di rendita annua cha arrivano fino al 20% e tempi di ritorno dell'investimento compresi tra i 7 e i 15 anni.
  • Vantaggi ambientali

    A differenza delle fonti energetiche fossili, che risultano altamente inquinanti, il fotovoltaico consente di produrre energia senza alcuna emissione di gas serra. Si calcola che, per ogni chilowattora di energia fotovoltaica prodotta, si evita l'emissione in atmosfera di oltre 500 grammi di anidride carbonica (fattore dato dal mix energetico italiano). Per quanto riguarda l'energia consumata per la produzione dei moduli fotovoltaici, si stima che essa sia restituita in misura 9 volte maggiore dai moduli stessi nell'arco della loro vita utile. In particolare, il tempo di payback energetico dei moduli in silicio policristallino risulta pari a 3-4 anni, mentre per i moduli a film sottile questo valore si riduce a 1-2 anni. Il fotovoltaico si inserisce in maniera poco invasiva nel contesto ambientale circostante. L'impianto infatti ha un ridotto impatto visivo, che si annulla completamente nel caso di totale integrazione architettonica, cioè quando i moduli sostituiscono il manto di copertura del tetto (coppi, lamiera, ecc.). Inoltre richiede la realizzazione di poche opere civili nel sito di installazione e, consentendo la produzione dell'energia direttamente nel punto di consumo, non necessita di infrastrutture per la distribuzione dell'energia stessa. Infine l’impianto è totalmente rimovibile, consentendo un facile ripristino del sito al termine della sua vita di esercizio, e non produce alcuna emissione sonora. Oltre ai vantaggi già illustrati, il fotovoltaico presenta ulteriori aspetti positivi, fra i quali:
    vita utile superiore ai 30 anni, con minime cadute di prestazioni nel tempo;
    costi di manutenzione inferiori alle altre fonti energetiche in quanto tecnologia allo stato solido e priva di parti in movimento;
    massima produzione energetica nei momenti di maggiore necessità (estate e ore diurne);
    sistema modulare dimensionabile in base ai bisogni e facilmente espandibile;
    installazione che non richiede sostanziali modifiche al tetto e può impiegare condutture e cavità già esistenti;
    Infine l’installazione di un impianto rende il cittadino più consapevole ed attento ai consumi in quanto auto-produttore di energia.
  • L'impianto fotovoltaico in rete è formato dai seguenti componenti:

    Moduli fotovoltaici
    Sono a base di materiali semiconduttori, come il silicio o altri composti chimici, che sono gli artefici dell'effetto fotovoltaico (conversione della radiazione solare in energia elettrica in corrente continua). Connessi in stringhe, compongono il generatore fotovoltaico. Devono garantire assenza di micro-difetti che possono inficiarne la resa nel tempo.
    Struttura di montaggio
    È deputata a sostenere e a fissare i moduli alla superficie di appoggio (tetto inclinato o piano, terreno, pensilina, ecc.). Deve garantire elevata resistenza alla corrosione e robustezza e non deve richiedere interventi di fissaggio periodici.
    Inverter
    Converte la corrente continua prodotta dai moduli in corrente alternata a 230V da immettere nella rete elettrica pubblica. Deve garantire la massima efficienza di conversione
    Sezionatore
    Consente di staccare l'inverter dal generatore fotovoltaico in caso di guasti o anomalie o per eseguire lavori di manutenzione. Contiene scaricatori che permettono di salvaguardare l'impianto da possibili scariche atmosferiche o sovratensioni.
    Contatore
    Misura l'energia fotovoltaica prodotta dall'impianto e immessa nella rete elettrica pubblica in modo da calcolare gli incentivi in Conto Energia spettanti.
    Sistema di monitoraggio
    Opzionale, consente di monitorare il funzionamento e i dati di produzione dell'impianto, anche da remoto, in modo da intervenire tempestivamente in caso di anomalie o guasti ed evitare lunghi tempi di fermo.
  • Energenesi nell’ottica di offrire servizi e prodotti ad elevato livello qualitativo nel campo degli impianti fotovoltaici opera nel seguente modo:

    Sopralluogo
    Un accurato sopralluogo del sito di installazione dell'impianto fotovoltaico e una corretta analisi di fattibilità sono fattori non banali per valutare se il fotovoltaico è un investimento opportuno per il cliente e condizionano alcune scelte tecniche che hanno impatto sulla redditività dell'impianto. Lo staff di ENERGENESI effettua un'approfondita ispezione del sito al fine di raccogliere tutte le informazioni utili per la migliore configurazione dell'impianto. Queste informazioni, di natura ambientale, tecnica e logistica, riguardano ad esempio l'esposizione del sito, la superficie disponibile, eventuali vincoli ambientali/paesaggistici, le possibili modalità d'installazione dei moduli, il luogo di alloggiamento dell'inverter, il percorso dei cavi, il punto di allaccio in rete, eventuali ombreggiamenti, l'integrità strutturale dell'edificio. Un altro elemento importante da valutare è costituito dai consumi e dai costi sostenuti dal cliente per l'energia elettrica. ENERGENESI compie un'attenta analisi storica dei consumi elettrici e delle tariffe applicate dal fornitore di energia in modo da dimensionare correttamente l'impianto e determinare con precisione il ritorno sull'investimento. In seguito alla raccolta di queste informazioni, ENERGENESI prepara un'offerta ed un progetto preliminare completi di componenti, produzione energetica stimata, costi e ricavi e piano di ritorno sull'investimento.

    Progettazione

    Progetto
    I progettisti ENERGENESI hanno una solida competenza in materia di ingegneria elettrica, edile e fotovoltaica. Grazie all'esperienza di migliaia di impianti realizzati in ogni condizione ambientale e climatica, sono in grado di elaborare la soluzione tecnica più adeguata al sito installativo e alle esigenze del cliente e di considerare ogni aspetto rilevante per massimizzare la resa dell'impianto nel tempo.
  • Scelta dei componenti
    Una parte importante della progettazione di un impianto fotovoltaico è la selezione dei componenti. Per massimizzare la resa dell'impianto nel tempo, la scelta dei componenti deve infatti ricadere su prodotti che rispondano ai seguenti requisiti:
    Massima qualità ed efficienza
    Significa prediligere moduli fotovoltaici che sono sottoposti alle certificazioni più severe e a rigorosi controlli di qualità, diretti ad escludere la presenza di micro-difetti invisibili ad occhio nudo, ma che potrebbero inficiarne la resa nel tempo; inverter caratterizzati da elevati valori di efficienza di conversione; strutture di montaggio che non necessitano di interventi di fissaggio periodici.
    Massima integrazione
    Significa prediligere prodotti che sono stati sviluppati per integrarsi in maniera ottimale fra loro ed esprimere la massima efficienza in combinazione.
    Massima durata ed affidabilità
    Significa prediligere componenti progettati e garantiti per una lunga vita di esercizio, capaci di mantenere una resa costante nel tempo e in tutte le condizioni operative e fatti con materiali resistenti e robusti che richiedono scarsa manutenzione.

    Pratiche burocratiche
    Lo staff ENERGENESI, esperto di tutte le procedure burocratiche necessarie per l'installazione di un impianto, supporta il cliente anche nell'espletamento delle pratiche di accesso agli incentivi, di autorizzazione alla costruzione e di connessione alla rete elettrica.

    Finanziamento
    È nota la difficoltà di accesso al credito che ultimamente sta attanagliando l'economia internazionale. Le banche pongono molta cautela nella concessione dei finanziamenti e valutano attentamente i progetti sottoposti.
  • Lo staff ENERGENESI annovera esperti di finanza che sono in grado di elaborare un piano economico dettagliato che prefigura e computa tutti i costi e i ricavi, con precisa indicazione dei valori di redditività e dei tempi di ritorno sull'investimento dell'impianto.
    La bancabilità dei progetti ENERGENESI è una garanzia importante per i clienti che vogliono installare impianti fotovoltaici. Questi impianti infatti, comportando investimenti consistenti con ritorni a medio termine, difficilmente possono essere acquistati senza il supporto degli enti creditizi.
    Per agevolare ulteriormente l'accesso al fotovoltaico, ENERGENESI può inoltre offrire al cliente soluzioni specifiche per il finanziamento dell'impianto, sviluppate in collaborazione con partner finanziari accreditati.

    Installazione
    Grazie alla lunga esperienza maturata nell'integrazione di sistemi solari in molteplici siti e condizioni applicative, ENERGENESI è in grado di installare a regola d'arte ogni tipologia di impianto fotovoltaico. ENERGENESI può oltretutto attingere preziose competenze dalla casa madre tedesca che ha ottenuto la certificazione TÜV per l'installazione fotovoltaica. ENERGENESI si occupa della direzione e gestione del cantiere in ogni suo aspetto - dalla preparazione del sito alla consegna e movimentazione di mezzi e materiali, dalla sicurezza fino all'allacciamento in rete e il collaudo - e vigila per il massimo rispetto delle tempistiche e del budget stabiliti. Nel caso di impianti per aziende o attività commerciali, ENERGENESI provvede affinché tutte le operazioni di installazione siano condotte in modo da procurare minime interferenze ed intralci all'attività quotidiana dell'impresa.

    Assistenza post-vendita
    ENERGENESI può fornire al cliente un'assistenza totale per il controllo e la manutenzione dell'impianto in esercizio. Tramite il sistema di monitoraggio da remoto SmartControl, ENERGENESI può eseguire un controllo continuo dell'impianto che consente di intervenire tempestivamente in caso di anomalie o guasti, evitando lunghi ed improduttivi periodi di fermo dell'impianto.
  • Per garantire l'ottimale funzionamento dell'impianto nel tempo, ENERGENESI offre anche un servizio di manutenzione a più livelli a partire dall'ordinaria sostituzione delle parti usurabili fino all'inclusione di tutti gli interventi straordinari.
    Per minimizzare i rischi connessi ad eventi imprevisti o a ridotte prestazioni del sistema, ENERGENESI non solo utilizza componenti con garanzie generalmente superiori ai minimi di legge (garanzia moduli fino a 10 anni), ma può offrire anche formule di assicurazione sull'impianto.
    Oltre all'assicurazione "all-risks" che tutela da danni e guasti causati da terzi o per forza maggiore, ENERGENESI in partnerships con primarie compagnie di assicurazione coprono la “mancata produzione energetica dell'impianto”, a seguito di anomalie, guasti ecc.
  • IMPIANTI A BIOMASSE

    Risultano sempre più cruciali in Europa gli investimenti tecnologici per lo sviluppo delle agro energie nel settore dell’agricoltura e dello sviluppo rurale. ENERGENESI si propone di coinvolgere imprese sia pubbliche che private e di assisterle nel giusto investimento, al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse naturali per la produzione di bioenergia attraverso studi di fattibilità, progettazione e assistenza alla realizzazione degli impianti. La bioenergia si può sviluppare da molteplici prodotti agricoli, residui forestali e agro-industriali, prodotti da colture o piantagioni energetiche dedicate, da scarti di trasformazione alimentare e da scarti di macellazione. ENERGENESI si avvale di esperti del settore con esperienza e referenze altamente qualificate e riconosciute a livello europeo ed internazionale. Le attività poste in atto da ENERGENESI in questo settore sono sinteticamente:

    Studio di fattibilità tecnico, normativo ed economico, con progettazione preliminare, compresa la catena produttiva.
    Progettazione esecutiva, stesura di capitolati di fornitura, preventivazione dettagliata degli impianti.
    Fornitura dell’impianto, comprensivo di trasporto, stoccaggio dei materiali, direzione dei lavori, coordinamento della sicurezza e allacciamenti delle utenze.
    Collaudo e verifica delle prestazioni.
    Assistenza post vendita e formazione degli addetti per la gestione dell’impianto.
    Monitoraggio remoto della produzione di energia e diagnostica dei componenti.
  • Agricoltura e industria

    Grazie ad un team multidisciplinare competente e preparato la società, oltre allo studio, progettazione, realizzazione e installazione di impianti di digestione anaerobica offre consulenza sulla scelta dell’impianto più adeguato e segue la certificazione e la vendita dell'energia prodotta ed immessa in rete. ENERGENESI prevede la realizzazione di impianti a biomassa (gassificatore a biomassa, biogas e compostaggio ) “chiavi in mano”, dimensionati in base alle matrici disponibili e alla valutazione delle prescrizioni normative di sicurezza e tutela ambientale attualmente vigenti, alle tecnologie attualmente disponibili ed ai dati disponibili relativamente alla situazione aziendale.
  • I NOSTRI PARTNER

    ENERGENESI è:
       
     
    ENERGENESI fa parete del Gruppo CTS:  
       
     
     
    ENERGENESI collabora con:  
       
       
     
  • CERTIFICAZIONI ENERGETICHE a partire da 100 € + iva

    Viste le novità normative apportate in materia di attestato di prestazione energetica dal Decreto Legge n°63 del 2013, in particolare relativamente alle sanzioni amministrative previste in caso di mancata presentazione dell’attestato, Energenesi Ambiente ha deciso di favorire i proprietari immobiliari con tariffe a partire da 100 € + iva 21%.

    Nello specifico, le sanzioni previste sono le seguenti:

    - Per il proprietario che non provvede a dotare di un attestato di prestazione energetica gli

    edifici o le unità immobiliari nel caso di vendita, la sanzione va da 3000 a 18000 euro. Nel

    caso di locazione, invece, la sanzione amministrativa va da 300 euro a 1800 euro.

     

    - In caso di violazione dell’obbligo di riportare i parametri energetici nell’annuncio di

    offerta di vendita o locazione, il responsabile dell’annuncio è punito con la sanzione

    amministrativa non inferiore a 500 euro e non superiore a 3000 euro.

     

  • DETRAZIONE DEL 50% E FOTOVOLTAICO

    Confermata la detrazione del 50% sull’acquisto di sistemi fotovoltaici, anch’essa prorogata fino al 31 dicembre 2013. Le installazioni di pannelli fotovoltaici possono infatti essere assimiliate alle ristrutturazioni di impianti elettrici, di riscaldamento e idraulici, come aveva chiarito nel mese di marzo l’Agenzia delle Entrate. In sostanza chi investe nel Fotovoltaico può ottenere un rimborso pari al  50% dell’investimento in dieci anni, cumulabile con il meccanismo di scambio sul posto. In questo modo, grazie all’importante diminuzione del prezzo degli impianti, i tempi di ritorno dell’investimento continuano ad assestarsi intorno agli 8 anni.

     

  • INDICAZIONE INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA NEGLI ANNUNCI PUBBLICITARI

    La Regione Emilia Romagna ha recentemente modificato la disciplina riguardante l’obbligo di redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica.

    Se fino a poco tempo fa infatti era sufficiente disporre di questo documento al momento della stipula, dal 6 ottobre 2011 è obbligatorio riportare l’indice di prestazione energetica e la relativa classe negli annunci commerciali di vendita di edifici o di singole unità immobiliari.

    Tale disposizione fa parte della DGR (Delibera di Giunta Regionale) 1366/2011 ed è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna n. 151 del 6 ottobre 2011.

  • QUARTO CONTO ENERGIA!!

    Il Quarto Conto Energia, dopo la brusca interruzione del Terzo Conto Energia, che avrebbe dovuto avere validità fino a fine 2013, è finalmente stato approvato.

    Il decreto, che avrà applicazione a partire dagli impianti fotovoltaici che entreranno in esercizio il 1° giugno 2011 (quelli allacciati fino al 31 maggio 2011 rientrano infatti nelle tariffe previste dal Terzo Conto Energia), e avrà validità fino al 31 dicembre 2016, stabilisce i nuovi criteri di incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica di energia solare.

    Come previsto dai precedenti decreti, per avere accesso alle tariffe incentivanti gli impianti solari fotovoltaici dovranno avere una potenza nominale maggiore di 1 kW.

    La durata dell’incentivazione è pari a 20 anni e le tariffe variano in base a tre parametri:

    ü  Intervallo di potenza. Da 1 a 3 Kwp, da 3 a 20 Kwp, da 20 a 200, da 200 a 1.000, da 1 a 5 Mwp e maggiori di 5 Mw.

    ü  Periodo di entrata in esercizio. Per tutto il 2011 le tariffe incentivanti  diminuiranno mensilmente, mentre gli anni successivi (2012 / 2016) sono stati divisi in semestri: ogni sei mesi ci sarà quindi la riduzione programmata delle tariffe incentivanti.

    ü  Ubicazione di installazione. Le tariffe incentivanti si differenziano per gli impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici e per gli altri tipi di impianti fotovoltaici.

    Sono inoltre previsti dei premi per specifiche tipologie e applicazioni di impianti fotovoltaici.

    Quelli di maggior interesse sono:

    ü  Sostituzione di coperture contenenti amianto. Incremento di 5 centesimi di euro/ kWh per impianti installati in sostituzione di coperture contenenti amianto.

    ü  Produzione UE. Incremento del 10% sulla tariffa incentivante per impianti il cui costo di investimento, per quanto riguarda i componenti diversi dal lavoro, sia per non meno del 60% riconducibile ad una produzione realizzata all’interno della Unione Europea.

     

    Per maggiori informazioni è possibile anche consultare il sito del GSE (Gestore dei Servizi Energetici). http://www.gse.it

  • CERTIFICAZIONE ENERGETICA E CONTRATTI DI LOCAZIONE

    La Certificazione Energetica degli edifici è una procedura che attesta la prestazione o il rendimento energetico di un edificio al fine di sensibilizzare gli utenti verso un minor consumo così da evitare gli sprechi compiendo scelte più consapevoli.

    La Certificazione Energetica è anche da intendersi quale strumento per una maggiore trasparenza del mercato immobiliare, poiché consente al futuro acquirente o affittuario di venire a conoscenza di quello che è l’effettivo valore di consumo dell’immobile che è in procinto di acquistare o  affittare.

    Oltre che per le nuove costruzioni e per i trasferimenti a titolo oneroso delle unità immobiliari, dal 1° luglio 2010 in Emilia-Romagna è obbligatorio allegare l’Attestato di Certificazione Energetica anche ai contratti di locazione stipulati successivamente  a tale data.

    Per questo ENERGENESI si propone di offrire ai propri clienti un servizio celere e a prezzi contenuti.

    Contattateci per ricevere un preventivo!

  • DETRAZIONI 55% - NOVITA' PER IL 2011

    La detrazione del 55%, il bonus fiscale volto ad incentivare i lavori di riqualificazione energetica degli edifici, è stata prorogata per i lavori che saranno effettuati per tutto il 2011.

    La principale differenza nel meccanismo di incentivazione, rispetto agli anni precedenti, consiste nel fatto che la detrazione sarà diluita in 10 anni anziché in 5.

    I beneficiari sono tutti i contribuenti che sostengono spese per l'esecuzione degli interventi su edifici esistenti.

    Sono diversi gli interventi incentivati, ma quelli di particolare interesse per gli edifici esistenti sono i lavori di riqualificazione energetica su strutture opache verticali (pareti) o orizzontali (tetti, solai, pavimenti) e il montaggio di finestre comprensive di infissi.

    La detrazione è da applicare sul costo effettivamente sostenuto e comprende: fornitura e posa dei prodotti, spese tecniche di asseverazione e redazione di certificazioni e attestazioni.

    Per maggiori informazioni consultate il sito di ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) dedicato all’efficienza energetica. http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/

     

  • Detrazione 20% , le novità per mobili e elettrodomestici

    Estensione al 36%, limiti agevolabili fino a 30mila euro e proroga al 2010 tra le ipotesi in commissione
  • Fotovoltaico: diritto al premio esteso ai piccoli impianti

    Tariffa del Conto Energia maggiorata della metà della percentuale di riduzione del fabbisogno energetico
  • Sconto 55%: a breve il modulo di comunicazione

    Le Entrate a Uncsaal: per ora restano valide le procedure previgenti
  • Rendimento energetico edifici: le novità del DPR

    Almeno il 50% dell’energia richiesta per la produzione di acqua calda deve essere prodotta da fonti rinnovabili
  • Certificazione energetica, ok alle norme attuative del 192/2005

    Con più di tre anni di ritardo arrivano i metodi di calcolo e i requisiti minimi
  • Dal GSE la nuova guida al Conto Energia

    Rivolta a chi intenda realizzare un impianto fotovoltaico con gli incentivi
  • Fotovoltaico, cumulabili le agevolazioni

    Credito di imposta utilizzabile con la tariffa incentivante fino al 20%
  • Detrazione 55%: in vigore le nuove norme per il 2009

    Entro un mese saranno definite le modalità per l’invio della comunicazione all’Agenzia delle Entrate
CERTIFICAZIONI ENERGETICHE a partire da 100 € + iva

Viste le novità normative apportate...

CONTINUA >
DETRAZIONE DEL 50% E FOTOVOLTAICO

Confermata la detrazione...

CONTINUA >
INDICAZIONE INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA NEGLI ANNUNCI PUBBLICITARI

La Regione Emilia Romagna ha recentemente...

CONTINUA >
ARCHIVIO NEWS >
I nostri partner
Energenesi Ambiente s.r.l.
Via dello Stagnino, 6/8 48125 - fraz. Roncalceci - Ravenna
P.I. e C.F. 02376990392
Numero REA: RA - 196246
Capitale sociale € 100.000,00 di cui versati € 21.250,00